Nell'ambito della Genova City Marathon la cosa  più bella è stata l'ottimo tempo fatto registrare da Corrado Ramorino  quarto assoluto in 1 38 59 appena dietro al mitico Calcaterra, per il resto no comment, va apprezzata la spontanea affezione per la città dimostrata dai tanti volontari, ma purtroppo una manifestazione complessa e difficile come questa non va affrontata con superficialità e purtroppo il commento che più ha amareggiato è stato quello che ho sentito più volte " voi a Genova non mi ci vedrete più....." , comunque un plauso ai nostri maratoneti Colonnelli 3 29 05, Ziglioli 3 36 17, Peyla 3 42 34, Pesce 3 47 10, Zanone 4 50 04, Canavera, cui è stato impedito di arrivare. Certi confronti restano imbarazzanti e si fa strada  la speranza che il Morandi cessi di essere uno squallido  alibi, per fare male le cose che si vogliono fare comunque, o per non fare le cose che invece andrebbero fatte., era meglio lasciare un ricordo lontano...ma bello!!!

Brava  Saretta Pruner alla mezza di Cagliari 2 04 13 e bravo Stefano De Rudas che dopo tanto tempo torna a correre con un ottimo risultato.

Martedì 18 Dicembre cenone convenzionato  al ristorante  a 15 € ad esaurimento posti (5 antipasti 2 primi 2secondi vino dolce e caffè!!!!!!) date conferma di adesione . grazie

Il sabato, evento dell'anno, con la premiazione della Running School con salone pienissimo, merenda e premi per tutti con particolare rilievo per i sette titoli regionali  vinti, innumerevoli PB e per i tanti nuovi arrivi (per il prossimo anno già oltre 60 iscritti!!! con apertura di un centro in Valfontanabuona) il giorno dopo, per i giovani, performances al Cross des Ile a Cannes, bus sold out e belle prestazioni..(vedi report e foto su FB).   Alla sera è toccato ai master/senior, anche in questo caso tanti premi, anche per i volontari (colonna portante della società) cena sociale, relazione morale, bilancio  e riconoscimento particolare al Campione Italiano Davide Ansaldo ed ai super master...Martedì (giornata mondiale del volontariato) pranzo offerto ai nostri carissimi ragazzi Anffass che collaborano alla gestione del verde del parco di Villa Gruber, tanta amicizia e solidarietà (ospite anche il nostro Carmelo Blandi casualmente di passaggio ma che ci ha fatto tanto piacere avere a pranzo)