non ci siamo fatti mancare nulla in questo week end ricco di opportunità agonistiche per tutti i gusti:



nella Portofino Run, una quindicina di genovini prestigiosi piazzamenti per i nostri portacolori, quarto il sempre più credibile Savio Ghebrehanna che regola il pur bravo Riddha, sesto Edmil Albertone, ottavo Fogliazza, a seguire, 36° Ragazzoni (2° Junior), 57° Casagrande, 83° Zuddas, 114° Poggi, 125° Paparella, 128° Mazzucco (1^ di categoria), 179^ Novella, 182^ Fawkner, 192^ Sciaccaluga (1^ categoria), 191° Bessini , 194^ Lilliu,



restando sulle strade del Tigullio domenica toccava all'ormai classica maratonina delle due perle, qui all'esordio Lanchen Mokraji, pur cadendo una buona prestazione in considerazione del notevole parterre dei partecipanti (7° in 1 07 40 ), a seguire Arafi Khadjia che ha inteso concludere la gara nonostante grandi difficolta respiratorie, giunta stremata all'arrivo ha dovuto ricorrere  alle cure mediche, nonostante cio quinta assoluta 1 21 55, poi Oliva 1 26 43, Girimondi 1 27 00, Mirabile 1 31 39, Scovazzo 1 33 15, Pesce 1 34 07, Genocchio 1 34 09, Blandi 1 34 18, Guano 1 35 33, Torielli, 1 39 18, Sgarbossa 1 43 24, Sprio 1 45 05, Motta 1 47 43, Canavera 1 55 36, Novella 2 01 41, Ferrarini 2 03 46, Lumachi 2 18 49 



Relativamente ai campionati regionali indoor ed ai campionati regionali e provinciali giovanili di cross, risultati ufficiali ancora in itinere, titolo regionale importante al palasport per Andrea Celotto sui 3000 h, con buone prestazioni per Andrea Torre, mentre ad Arenzano a portare a casa il titolo regionale e provinciale è stata la bravissima Ludovica Cavalli, grande scoperta del coach Sergio Lo Presti, che vede in lei davvero grandi prospettive, nonostante la giovanissima età, notevole anche il podio provinciale conquistato dal trio Bozzolo, Mirabile, Conterno, con Edo vice campione Regionale, cosi come Linda Fossa e le altre ragazze di cui renderemo al più presto cronaca.


Andra Celotto